Ampliare casa: i vantaggi del prefabbricato

Ampliare casa: i vantaggi del prefabbricato

Le case prefabbricate in cemento armato rappresentano la nuova frontiera dell'edilizia e anno dopo anno continuano ad essere sempre più diffuse grazie alla loro versatilità e duttilità.

 

Ampliamenti in prefabbricato sono adatti per tutte le case

Gli ampliamenti in cemento armato si prestano sia ad ampliare una casa originariamente realizzata in cemento armato, sia all'allargamento di case in muratura tradizionale.

Uno dei grandi vantaggi dei prefabbricati è rappresentato dalla possibilità di ampliare qualsiasi abitazione, come se fosse un modello componibile in base alle proprie esigenze e necessità che possono variare col tempo. Gli abitanti di una casa potrebbero aver bisogno di un garage, di un porticato, di una taverna all'aperto o semplicemente di una nuova stanza.

L'abbiamo dimostrato nella nostra sezione Prima&Dopo.

Adottando i giusti metodi è possibile realizzare nuovi progetti di ampliamento soddisfacendo in pieno i criteri di abitabilità e di efficienza energetica. Le case prefabbricate vengono infatti progettate per essere ampliate e modellate a proprio piacimento, aumentando lo spazio a disposizione senza costi eccessivi.

Non avendo un sistema prefabbricato di tipo modulare ma bensì libero non vi sono limiti architettonici per cui siamo in grado di adattarci perfettamente ad edifici esistenti integrando in maniera armonica ed omogenea la nuova struttura a quella esistente.

 

Ampliamenti in tempi brevi e senza pensieri

Altro punto di forza è la rapidità di esecuzione, spesso ampliare un fabbricato già abitato può causare disagi talvolta anche lunghi, per questo la rapidità di esecuzione diventa fondamentale.

Naturalmente quando si effettuano degli ampliamenti bisogna agire rispettando i criteri di sicurezza ed efficienza energetica previsti dalle normative. Ad esempio nelle piccole costruzioni non superiori ai 1.000 metri cubi si possono effettuare ampliamenti in verticale, in orizzontale, a chiusura di verande e balconi o sotto terra purché non alterino lo stile originario dell'abitazione.

Per queste tipologie di case sono previsti ampliamenti volumetrici fino al 20% per un massimo di 200 metri cubi. Per le villette con pietre a vista invece il nuovo blocco va costruito accanto all'edificio preesistente e non deve appoggiarsi come richiede la normativa antisismica.

 

Se stai pensando ad ampliare casa non esitate a contattarci.
Info e prentivi con ABC Costruzioni

 

 

Ho letto l'informativa sulla privacy e mi va bene.

Share

Leave comment