Che cos'è il protocollo CasaClima

Che cos’è il protocollo CasaClima

CasaClima è un certificato introdotto nel 2002 che attesta le prestazioni energetiche, di sostenibilità e la qualità di un edificio ideato da Norbert Lantschner, ex direttore dell’Ufficio “Area e Rumore” dell’APPA della provincia autonoma di Bolzano. Il certificato viene rilasciato dall’agenzia CasaClima di Bolzano, un ente di certificazione pubblico e indipendente che non ha nessun collegamento nel processo edilizio e quindi fornisce una diagnosi imparziale e trasparente ai committenti. Successivamente anche altri enti come l’AFE (Agenzia Fiorentina per l’Energia) e l’APE (Agenzia per l’Energia del Friuli-Venezia-Giulia) hanno deciso di attuare il progetto CasaClima per ottimizzare le prestazioni energetiche del loro patrimonio immobiliare.

L’organo certificatore, dopo un’approfondita analisi, rilascia il certificato e la targhetta CasaClima a tutti quegli edifici che rispettano i parametri richiesti. Progettisti, artigiani e committenti possono seguire dei corsi a pagamento per sapere esattamente come funziona il protocollo CasaClima. A partire dal gennaio 2017 la Provincia di Bolzano come standard minimo su cui basare la progettazione e la realizzazione di nuovi edifici ha imposto la classe A, un valore di fabbisogno energetico inferiore a 30 kWh/m²a all’anno. La certificazione CasaClima può essere applicata sia alle nuove costruzioni sia alle ristrutturazioni e si basa sul risparmio energetico e sulla sostenibilità ambientale.

Il certificato valuta innanzitutto l’efficienza dell’involucro, cioè la qualità energetica degli aspetti progettuali che riducono gli sprechi energetici. Viene inoltre analizzata l’efficienza complessiva della qualità dell’involucro e della qualità delle scelte impiantistiche. Infine viene valutata la sostenibilità ambientale, che esprime l’ecocompatibilità dell’edificio promuovendo l’utilizzo di materiali a basso consumo energetico e con un impatto ambientale limitato. La certificazione CasaClima richiede tre fasi: l’analisi del progetto, i sopralluoghi in cantiere ed i test di congruità tra l’eseguito ed il progetto iniziale. Alla fine del processo viene eseguito anche un Blower Door Test che controlla la tenuta dell’aria, dopodiché l’Agenzia rilascia il certificato che ha una validità di 10 anni.

Esiste anche il certificato CasaClima Nature, il protocollo che permette di valutare e certificare un edificio non solo da un punto di vista dell’efficienza energetica, ma anche relativamente all’impatto sull’ambiente, sulla salute e sul benessere della persona. CasaClima Nature valuta l’impatto ambientale dei materiali e dei sistemi utilizzati per la costruzione e l’impatto idrico dell’edificio, inteso come fabbisogno di acqua potabile e mantenimento del ciclo idrico naturale. Per garantire una maggiore abitabilità e salubrità dell’aria gli interni devono rispondere a precisi requisiti relativi alla qualità dell’aria, all’illuminazione naturale, al comfort acustico ed alla protezione dal gas radon.

Abbiamo parlato del protocollo CasaClima in questo nostro Prima&Dopo.

Se stai pensando alla tua casa non esitate a contattarci.
Info e preventivi con ABC Costruzioni


Ho letto l'informativa sulla privacy e mi va bene.

 

Leave comment