Cosa sono i ponti termici

Il ponte termico è una zona ben definita dell’involucro termico dove è presente una discontinuità, in seguito alla quale il flusso di calore tra interno ed esterno è diverso rispetto alle altre strutture. Tale ponte dipende generalmente dalle geometrie delle strutture o dai materiali. Gli elementi strutturali all’interno dell’involucro, soprattutto se passano gli strati isolanti, possono essere considerati ponti termici. Anche gli spigoli degli involucri termici di una struttura sono considerati ponti termici geometrici. Cosa causa un ponte termico? A livello energetico il principale problema è la dispersione di calore. Per ottenere il calcolo del maggiore flusso di calore bisogna utilizzare un apposito software di calcolo agli elementi finiti, secondo quanto stabilito dalla UNI EN ISO 10211.

Da un punto di vista abitativo il ponte termico riduce il comfort e l’abitabilità dell’edificio. Il ponte termico infatti determina temperature più basse rispetto alle superfici interne degli elementi dell’involucro. Ciò significa che la casa risulta sensibilmente più fredda, con il pericolo della muffa in agguato. I dettagli costruttivi vanno quindi sviluppati con l’apposito software di calcolo agli elementi finiti. Per eliminare i ponti geometrici bisognerebbe creare una casa senza spigoli, ma questo strutturalmente è quasi impossibile. Tuttavia è opportuno optare per forme semplici per l’involucro termico. Un edificio compatto ha meno ponti termici geometrici, ma è migliore anche da un punto di vista anti-sismico.

Noi di Abc Costruzioni, specializzati nella realizzazione di case prefabbricate in cemento armato a Udine, abbiamo adottato delle soluzioni specifiche per evitare la formazione di ponti termici. Non facciamo il cappotto esterno, ma ci affidiamo all’isolamento interno puro. Il nostro lavoro parte da un’approfondita indagine geologica, per capire la morfologia e la tipologia del terreno. Successivamente i nostri tecnici sviluppano un progetto in 3D, flessibile e adattabile alle esigenze dei clienti. Le nostre soluzioni di fondamenta sono progettate per isolare la casa del terreno, creando una sorta di cuscinetto di areazione.

Realizziamo la struttura di base delle pareti con due lastre parallele in calcestruzzo armato, collegate tra di loro con tralicci elettrosaldati in acciaio. In questo modo si crea un’intercapedine riempita da un getto integrativo di calcestruzzo in fase di opera. La parete viene infine completata con l’involucro termico e con l’involucro acustico. Il solaio è invece composto da lastre di calcestruzzo, irrigidita da tralicci in acciaio e alleggerita con blocchi di polistirolo. Dopo aver completato la struttura con i serramenti e le finiture, passiamo alle verifiche misurando e controllando tutti i particolari. Dopo questo lavoro certosino arriviamo finalmente alla fase di consegna.

Creiamo l‘isolamento delle strutture verticali posizionando i pannelli isolanti all’interno del fabbricato, dopo la struttura portante in cemento armato. Successivamente racchiudiamo l’isolante performante con l’intercapedine in laterizio ed intonaco, oppure in cartongesso. Questa scelta è a discrezione del cliente. Generalmente il termocappotto esterno viene realizzato solo negli interventi di ristrutturazione e di riqualificazione energetica. In questi casi infatti non è possibile intervenire dall’interno. Riteniamo che la chiusura esterna di un fabbricato limiti eccessivamente la traspirazione. Questa problematica, abbinata ad un clima particolarmente umido provoca la formazione di condensa e successiva di umidità.

Il nostro obiettivo è invece garantire una struttura confortevole ed abitabile sotto tutti i punti di vista. L’isolante della copertura e del pavimento, di varia natura e spessore, calcolato da un termotecnico sigilla ed unisce i punti di unione. In questo modo si crea una cella chiusa senza ponti termici e perdite di tenuta all’aria. Tra le abitazioni realizzate ricordiamo quelle in provincia di Udine dove è stato seguito il protocollo Casa-Clima. Non vengono infatti rilevate interruzioni termiche (mediante l’ utilizzo di termocamera), né alla tenuta aria (blower door test). Le nostre abitazioni risultano certificate secondo i più rigidi standard di legge, e sono asciutte, salubri e perfettamente abitabili offrendo le migliori condizioni possibili. Elevata prestazione energetica = minor costo di gestione.

 

Share

Leave comment